Concorso Fotografico “Vie di Fuga”

L’Associazione Culturale Benefica Matteo Cazzani

In Accordo di collaborazione con

Comune di Vigevano-Assessorato alla Cultura

E

ASCOFOTO

presentano  

La 17ª edizione del

Concorso Fotografico a premi “Vie di Fuga” 2019

 

Sabato 7 dicembre 2019, presso il Castello Visconteo Sforzesco di Vigevano, al cospetto delle autorità si è tenuta la cerimonia di premiazione del Concorso Fotografico Matteo Cazzani 17esima edizione.

101 le foto pervenute da tutto il mondo che hanno declinato il tema “Vie di fuga” in numerose possibilità espressive.

l’onorevole giuria era composta da:

Presidente:  Leonardo Sangiorgi, studio azzurro: Artista

Giurati

Carlo Caldara (Artista)

Marco Currò (Fotografo)

Cristiano Vassali (fotografo)

 

Classifica:

Primo Classificato-Fausto Furio Colombo

Seconda Classificata-Marta Previde Massara

Terza Classificata-Ingrid Strain

Segnalate:

Raffaella Leveghi

Silvia messeri

 

 

 

Rinnovata la Presidenza e la Vice Presidenza Ascofoto

 

Davide Vajani  (F.C.F. srl)

è stato eletto all’unanimità Presidente di Ascofoto.

Pamela Campaner (Expowall srl)

è stata eletta Vice Presidente Ascofoto con delega alla Promozione della Cultura Fotagrafica

Assemblea Ascofoto

ASSEMBLEA ASCOFOTO

4 marzo 2019 – ore 11.00

presso

Unione Confcommercio Milano

Sala Stampa

6 marzo 2019 | Los Angeles guardata dalla fotografia italiana

Dialogo tra:
Giovanni Chiaramonte, Marco Introini e Emanuele Piccardo.
Saluti di Dario Bossi, Confcommercio
Introduce Alberto Meomartini, galleria Expowall

Mercoledì 6 Marzo 2019 ore 18.00

Presso:
Sala Colucci
Ascofoto_Unione Confcommercio Milano_Imprese per l’Italia
Palazzo Castiglioni_C.so Venezia, 47_Milano
fino a esaurimento posti

Concorso “Vie di fuga”

1) Premio: Ludovica Renzi

Per l’ ambiguità e gli interrogativi che suscita, la messa a fuoco sul primo piano, un’immagine che potrebbe essere già vista, ma resa interessante dalla deformazione prospettica delle gocce sul’ oblò del finestrino. la fuga è già iniziata, siamo in viaggio.

2) Premio: Fortunata Battaglia

Un bianco e nero morbido, una bella scala di grigi, un paesaggio magmatico che sembra sovrastare qualsiasi forma e presenza umana, un microcosmo non più al centro del mondo.

 

3) Francesca Salmoiraghi

Un’inquadratura dal sapore cinematografico, un punto di vista diagonale che lo rende dinamico, uno sguardo su un paesaggio italiano, un mondo pittorico, che cerca di superare il suo limite. Il mondo dietro la finestra.